Top
Image Alt

Armenia e Georgia

  /    /  Armenia e Georgia

Pellegrinaggi

Sui passi di Gregorio Illuminatore

9 giorni 8 notti
20 partecipanti
Armenia - Georgia

Quello che gli antichi chiamavano la Grande Armenia è un territorio più vasto dell’Armenia attuale, con unità culturale, linguistica e religiosa che nei millenni ha saputo resistere a invasioni, massacri e cambiamenti di confini. L’Armenia fu il primo paese ad adottare il cristianesimo come religione di stato.

La Georgia invece, caratterizzata da uno straordinario patrimonio architettonico e artistico, è il posto ideale per viaggiatori che amano ampi spazi verdeggianti, edifici storici e una popolazione locale decisamente fiera, allegra e cordiale!
Tanti sono i Monasteri dichiarati Patrimonio dell’Unesco.

Città rupestri e ampie fortezze rendono il vostro viaggio un vero viaggio nel tempo.
Storicamente la chiesa apostolica autocefala ortodossa georgiana è una delle più antiche chiese cristiane del mondo, fondata nel I secolo d.C. dall’apostolo Andrea.

da € ​1475

La quota comprende

Partecipanti

min 25 – max 45

Trasporti

pullman privato, voli internazionali

Pasti

colazione, pranzo, cena

Pernottamenti

hotel 4*

Ingressi

come da programma

Assistenza

guida accompagnatore

Assicurazione

medico/bagaglio

La quota non comprende

Trasferimento

in aeroporto in Italia

Pasti e bevande

non menzionati

Visite e ingressi

non menzionate

Mance ed extra

a carattere personale

Assicurazione

facoltativa annullamento

Pellegrinaggi

Il programma del tour

GIORNO 1: Italia – Yerevan

  • Partenza con voli di linea direzione Yerevan via Mosca.
  • All’arrivo in aeroporto Internazionale Zvartnots disbrigo delle formalità doganali e incontro con la guida.
  • Trasferimento in albergo e pernottamento.

GIORNO 2: Yerevan – Khor Virap – Noravank – Yerevan

  • Partenza verso sud dell’Armenia per la visita del Monastero di Khor Virap (pozzo profondo), dal Monastero si gode di una splendida vista del biblico Monte Ararat.
  • Terminata la visita, proseguimento per la regione di Vayots Dzor per la visita al Monastero di Noravank (XII-XIV).
  • Pranzo in ristorante.
  • Rientro a Yerevan.
  • Cena e pernottamento in albergo.

GIORNO 3: Yerevan – Garni – Geghard – Yerevan

  • In mattinata visita dell’Istituto dei Manoscritti antichi Matenadaran.
  • Visita panoramica del centro città.
  • Partenza per la regione Kotayk. Visita con sosta breve all’Arco di Yeghishe Charents da dove si gode di una splendida vista del Monte Ararat (la sosta si fa se si vede il Monte Ararat).
  • Pranzo in villaggio Garni, durante quale c’è la possibilità di vedere come si fa il pane tipico armeno – lavash, nel forno sotterraneo.
  • Visita della Cattedrale di San Gregorio, al Tempio pagano di Garni.
  • Proseguimento per il Monastero di Gheghard.
  • Al termine rientro a Yerevan. Cena e pernottamento in albergo.

GIORNO 4: Yerevan – Etchmiadzin – Yerevan

  • Al mattino presto partenza per la visita delle rovine di Zvartnots con il Tempio del Paradiso degli Angeli.
  • Proseguimento per il Complesso di Etchmiazdin, vero e proprio centro spirituale del Cristianesimo in Armenia: visita della Cattedrale e alla chiesa di S. Hripsime.
  • Pranzo in ristorante.
  • Rientro a Yerevan per visita al Tsitsernakaberd – monumento e museo dedicato alle vittime dell’Genocidio armeno di 1915.
  • Al termine arrivo in albergo, cena e pernottamento.

GIORNO 5: Yerevan – Lago Sevan – Goshavank – Dilijan

  • Partenza in pullman per il lago Sevan che si trova 2.000 metri al di sopra del livello del mare.
  • Visita a Noraduz dove si trovano monumenti di varie epoche e una vasta quantità di khachkars (pietre croci).
  • Proseguimento e visita alle Chiese di Penisola.
  • Pranzo in ristorante.
  • Nel pomeriggio visita del complesso religioso di Goshavank (XIII-XIV sec).
  • Al termine delle visite arrivo in albergo a Dilijan.
  • Sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

GIORNO 6: Dilijan – Alaverdi – Tbilisi

  • Partenza in pullman per la città di Alaverdi.
  • Visita al Monastero di Akhtala-ricco con affreschi medievali e il Monastero di Haghpat costruito tra il X e il XIII secolo.
  • Pranzo in ristorante locale.
  • Proseguimento verso la frontiera Armeno/Georgiana e disbrigo delle formalità doganali.
  • Incontro con la guida georgiana e proseguimento per Tbilisi, la capitale della Georgia.
  • Giro panoramico della città.
  • Al termine arrivo in albergo, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

GIORNO 7: Tbilisi – Mtskheta – Gori – Città Rupestre di Uplistsikhe – Tbilisi

  • In mattinata partenza per Mtskheta, antica capitale e centro religioso della Georgia.
  • Visita della Chiesa Storica di Jvari del VI secolo e della Cattedrale di Svetitskhoveli (XI secolo) dove si ritiene sia sepolta la Tunica di Cristo.
  • Visita del sito archeologico di Mtskheta.
  • Proseguimento in direzione di Gori, la città che diede i natali a Josef Stalin. Visita del museo a lui dedicato e proseguimento lungo la Via della Seta in direzione della città scavata nella roccia di Uplistsikhe.
  • Visita alle antiche dimore, cantine per il vino, i forni, la Chiesa ed il mercato che animava questa antichissima città.
  • Al termine rientro a Tbilisi.
  • Cena in ristorante e pernottamento in albergo.

GIORNO 8: Tbilisi – Complesso di Ananuri – Kazbeghi – Tbilisi

  • Partenza in bus verso nord lungo la Strada Militare Georgiana, la principale via di collegamento con la Russia.
  • Visita dell’imponente complesso di Ananuri lungo il percorso.
  • Arrivo a Kazbegi (1.750 m), situata in posizione spettacolare pochi chilometri a sud del confine con la Russia.
  • Salita in minivan 4×4 verso la trecentesca chiesa di Tsminda Sameba (2.200 m) uno dei principali simboli della Georgia.
  • Proseguimento verso Tbilisi.
  • Cena locale “banchetto d’arrivederci”.
  • Pernottamento in albergo.

GIORNO 9: Tbilisi – Museo Janashia – Italia

  • In mattinata scoperta della Città Vecchia e della Città Nuova.
  • Si iniziano le visite della Tbilisi Vecchia, qui i siti di maggior interesse si trovano molto vicini l’uno all’altro: Chiesa di Metekhi, la Fortezza di Narikala (IV secolo), un’antica fortezza che domina la capitale Tbilisi ed il fiume Mtkvari (Kura in Russo).
  • Successivamente trasferimento alle Terme Sulfuree, dove si potranno osservare le caratteristiche cupole costruite con i mattoni, la Cattedrale Ortodossa di Sioni (VI-VII secolo), infine la più vecchia chiesa della capitale Anchiskhati (VI c.).
  • Pranzo in ristorante locale.
  • Passeggiata in Tbilisi Nuova, per visitare il Museo Nazionale Georgiano.
  • Al termine delle visite trasferimento all’aeroporto in tempo utile per il rientro in Italia.

Pellegrinaggi

Città visitate

Yerevan

Contesa per molti secoli, la città di Yerevan ha superato diversi assedi dai principali imperi nel corso della storia. Solo nel 1991, con l’arrivo dell’indipendenza, la città vedrà una rinascita che continua anche nei giorni nostri.

Garni

Garni città situata a circa 32 km a sud-est di Erevan, nota soprattutto per il suo complesso archeologico fortificato.

Lago Sevan

Conosciuto anche come “lago nero”, è il più grande lago dell’Armenia ed uno dei più grandi laghi d’alta quota al mondo.

Alaverdi

Principale nodo viario tra Armenia e Georgia, nel villaggio di Alaverdi passa l’unica linea ferroviaria tra i due stati.

Tbilisti

Capitale della Georgia, Tbilisi è una città molto particolare che affascina i viaggiatori interessati alla cultura, alla storia e all’architettura.

Gori

La città di Gori è nota principalmente per aver dato i natali a Josif Stalin, mentre la sua importanza nella storia georgiana sta soprattutto nella fortezza medievale, la Goris-Tsikhe, edificata su una collina che domina la città. Su un’altra collina si trova la chiesa del XVIII secolo di S.Giorgio, detta Gorijvari, meta anche di pellegrinaggi.

Uplistsikheu

A pochi chilometri dalla città di Gori, Uplistsikhe è un’antica città scavata nella roccia. Conosciuta per la meravigliosa fortezza che grazie alla variegata stratificazione ci dimostra la differenza architettonica delle diverse epoche.

Kazbeghi

Da Kazbeghi con i minivan 4×4 si sale verso la chiesa Tsminda Sameba, chiesa della Trinità di Gergeti l’unica con struttura a croce inscritta nell’area di Khevi, diventata simbolo del paese.

*Il viaggio in Armenia e Georgia non è una partenza confermata. Le date, i prezzi ed eventuali voli sono da confermare all’atto della prenotazione. Per maggiori informazioni contattateci attraverso il form dedicato oppure chiamandoci in agenzia!

**Per ragioni operative il programma potrebbe subire una variazione nella sequenza delle visite, senza nulla togliere al contenuto e alle visite previste.

Contattaci per maggiori informazioni compilando il form a lato!

Contattaci telefonicamente

0524 201183

Iscriviti alla newsletter

Main partners
You don't have permission to register